Salviamo il Valdese

Lettera di Roberto Dosio, primario

NELL’OSPEDALE VALDESE Il 31 Dicembre 2012 cesseranno le attività
ambulatoriali, diagnostiche e chirurgiche di senologia, di
ginecologia, di ortopedia, di chirurgia plastica, di neurologia.
oculsitica
Le residue attività saranno/potranno essere in breve anche esse eliminate.

Centinaia di migliaia di prestazioni laboratoristiche,
ambulatoriali/specialistiche e chirurgiche verranno cancellate

cancellate e non dislocate in altre strutture come viene raccontato.

Gli Operatori (più fortunati) saranno “solo” dispersi qua e là.

Gli Utenti seguiti dal Presidio (meno fortunati) saranno abbandonati
a se stessi.

La storia dell’Ospedale Valdese termina qui.

Probabilmente le strutture di via silvio pelico 19 e via silvio
pellico 28 verranno vendute insieme a molte altre strutture della
regione in quel progetto di cartolarizzazione in cui si prevederebbe
la cessione di molti beni immobilii a una holding (peraltro già
costituita) che progressivamente cederebbe tali strutture a società
di servizi impegnandosi con esse con contratti decennali

la regione sta svendendo il servizio pubblico ai privati, rinuncia
a qualsiasi governo del settore, realizza nuovi debiti con operazioni
di finanza “creativa” i cui effetti fallimentari stiamo
dolorasamente già vivendo ogni giorno

La cultura dell’umanizzazione, della buona medicina, del prendersi
cura, dell’accudire è stata sconfitta dalla protervia dei potenti,
dalla logica del denaro, dalla cultura della merce, gli individui
vengono ridotti in frammenti da trattare, le cure sono ricondotte a
elementi produttivi all’interno del processo di industrializzazione
della salute in cui tutti noi diveniamo costi/ricavi/ profitti

Il Presidio Valdese fondato dalla comunità Valdese oltre 160 anni fa
chiude per volontà violenta, arrogante, prepotente della giunta
regionale del Presidente Cota, chiude perchè essa si fa interprete
attivo di chi a più livelli vuole dismettere progressivamente parti
del servizio sanitario nazionale, vuole ridurre progressivamente i
servizi a cui noi abbiamo diritto

Abbiamo deciso di incontrarci ancora una volta

Sabato 1 Dic. dalle ore 9.00 in via S. Pellico 19

davanti all’Ospedale per raccontare la nostra storia di Persone, di
Utenti, di Operatori del O. Valdese ,
di Cittadini che rivendicano il diritto al rispetto! Il diritto ai
servizi, il diritto all’assitenza

Vi alleghiamo 2 bozze di volantino se potete utilizzare queste
oppure se lo desiderate potrete scivere volantini o manifesti come
meglio vorrete
grazie per essere stati con noi fino ad ora
grazie a tutti voi

Vi aspettiamo il 1 Dicembre 2012 dalle ore 9.00 davanti al presidio
Valdese di via Pellico 19

Roberto Dosio per il comitato a difesa del Valdese

About these ads

Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out / Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out / Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out / Change )

Google+ photo

You are commenting using your Google+ account. Log Out / Change )

Connecting to %s

Follow

Get every new post delivered to your Inbox.

Join 94 other followers

%d bloggers like this: